Sintomi e trattamento dei parassiti nel corpo umano

I parassiti sono costantemente presenti nel corpo umano. Questi possono essere sia vermi patogeni che amebe e protozoi che non causano malattie e talvolta aiutano a far fronte alla flora batterica. I parassiti, che si nutrono dell'ospite, feriscono gli organi interni e interrompono le funzioni dei sistemi vitali, rappresentano una minaccia per la salute.

Classificazione dei parassiti umani

I parassiti umani possono essere di diversi tipi. Per lo più all'interno del corpo e sulla sua superficie si insediano protozoi, artropodi ed elminti. Alcuni organismi sono compagni costanti dell'uomo, altri lo usano come serbatoio temporaneo per il passaggio al successivo stadio di sviluppo.

I veri parassiti non possono vivere senza un ospite e morire in un ambiente libero. I falsi possono provare lo stesso nel corpo umano, sul suolo, nell'acqua e sugli oggetti circostanti. Ci sono anche iperparassiti che vivono nella loro stessa specie e vivono di loro. A seconda della localizzazione, i parassiti si dividono in:

  • Interno. Questi sono endoparassiti che si nutrono di succhi intestinali, tessuti degli organi, sangue e linfa.
  • All'aperto. Si chiamano ectoparassiti, vivono sul corpo, nei capelli e nelle pieghe della pelle.
  • Tessuto. Il loro habitat sono gli organi interni (fegato, cuore, polmoni, cistifellea, cervello).
  • Addominale. Questi parassiti vivono, si nutrono e si moltiplicano nell'intestino e nello stomaco.
  • Intracellulare o sangue. Di solito sono di dimensioni microscopiche e si trovano nei fluidi biologici.
Varietà di parassiti

In una nota!

Oltre alla classificazione generale, esiste una divisione individuale di tutti i tipi di parassiti in specie e classi. I protozoi possono essere rappresentati da ciliati, sarcode e amebe. I vermi sono divisi in trematodi, tenie e nematodi. Gli artropodi includono insetti, aracnidi e insetti succhiatori di sangue.

Quali sono i parassiti negli esseri umani

Le persone sono ugualmente spesso infettate da protozoi ed elminti. Gli insetti vengono diagnosticati principalmente in individui socialmente svantaggiati. Gli adulti, a differenza dei bambini, possono essere infettati da tutti i parassiti conosciuti. Ciò è dovuto alla diversità della dieta e alla capacità di viaggiare. Molti sono guidati dall'opinione fuorviante che le malattie parassitarie siano diagnosticate prevalentemente durante l'infanzia. Sono davvero rilevati più spesso in tenera età, ma gli adulti si ammalano non meno spesso dei bambini, solo i segni clinici di invasione possono essere cancellati da loro.

Protozoi e loro localizzazione

Questi parassiti unicellulari vivono nel corpo degli adulti per decenni, sono studiati dalla scienza della protozoologia. Possono causare sia infezioni specifiche che malattie generali. Gli individui attivi sono chiamati trofozoiti e di solito hanno flagelli per il movimento. Per continuare il ciclo vitale, i protozoi hanno la capacità di rivestirsi di capsule (cisti). Queste forme sono immobili e persistono a lungo nell'ambiente esterno e in condizioni avverse.

Negli adulti, molte specie di flagellati parassitano. Hanno dimensioni microscopiche e diversa localizzazione:

  • Trichomonas colpisce il sistema genito-urinario, la cavità orale e la ghiandola prostatica negli uomini;
  • i balantidi intestinali vivono nel lume del colon;
  • lamblia parassita nel fegato, nei dotti biliari e nell'intestino;
  • i plasmodi della malaria distruggono le cellule del sangue;
  • il toxoplasma con flusso sanguigno viene trasportato a tutti gli organi, incluso il cervello;
  • i tripanosomi attaccano il cervello e provocano la "malattia del sonno";
  • Leishmaniosi si depositano nei linfonodi, nella milza, nel fegato e nel midollo osseo;
  • le amebe dissenteria vivono nell'intestino crasso.
Tipi di parassiti protozoi

Tutti i tipi più semplici di parassiti hanno un ciclo vitale simile, che si realizza cambiando la fase vegetativa in quella cistica. La riproduzione negli organismi unicellulari avviene sia sessualmente che asessualmente.

In una nota!

I protozoi sono veri parassiti e non possono esistere allo stadio trofozoite senza un ospite permanente o intermedio.

Malattie causate da parassiti della classe dei vermi

Nel corpo degli adulti viene spesso rilevata la presenza di vermi rotondi e piatti. Differiscono per dimensioni, caratteristiche della vita e grado di impatto negativo su organi e sistemi.

Nematodi

Possono esserci diversi tipi di questi parassiti in una persona contemporaneamente. Appartengono alla classe dei nematodi e sono simili nell'aspetto a un fuso. I vermi si sentono liberi nel corpo dell'ospite e in un ambiente aperto. Tra gli agenti causali comuni dei nematodi:

  • Ascaris. Vive nell'intestino tenue, misura da 20 a 40 cm di lunghezza e si riproduce sessualmente.
  • Pinworm. Piccolo verme, non più di 12 mm di lunghezza. Colpisce l'intestino e può deporre fino a 15. 000 uova al giorno. Il maschio muore dopo l'accoppiamento, la femmina dopo la deposizione delle larve.
  • Anchilostoma. Vive nel digiuno e nel duodeno. Questo parassita all'interno di una persona può aspirare fino a 0, 3 ml di sangue al giorno, danneggiando la parete intestinale con denti affilati.
  • Vlasoglav. Il verme è lungo fino a 5 cm, vive nell'intestino e, grazie alla struttura unica del corpo, aspira i succhi dallo spessore delle sue pareti.
  • Trichinella. Questo è un parassita intramuscolare di dimensioni fino a 4 mm, che causa una pericolosa malattia di trichinosi negli esseri umani. La Trichinella sembra una spirale ed è un elminto viviparo.
  • Verme della Guinea. Questo parassita nel corpo umano raggiunge 1 metro di lunghezza e si presenta come un sottile filo bianco. La localizzazione del rishta può essere nell'area dello strato sottocutaneo delle gambe, della schiena o dell'addome inferiore.
  • Filaria. Entrano nel corpo attraverso i morsi di zanzare, moscerini e tafani infetti. L'habitat della filaria è l'intero sistema circolatorio e linfatico. Bloccano i vasi sanguigni del cuore, dei polmoni e di altri organi, provocando l'ostruzione.
  • Toksokara. Le larve del verme migrano attraverso il corpo e infettano il cuore, i polmoni, il fegato e il cervello. La dimensione degli elminti adulti raggiunge i 18 cm.
  • Acne intestinale. L'agente eziologico della strongiloidiasi, nella fase della maturità sessuale, vive nell'intestino. Le larve di anguilla possono diffondersi attraverso il corpo umano attraverso il flusso sanguigno.

Importante!

L'effetto negativo sul corpo dei nematodi è dovuto ai loro effetti meccanici e tossici.

Trematodi

Questi sono parassiti che vivono negli esseri umani e hanno un secondo nome per il colpo di fortuna. Esistono diversi tipi di questi vermi piatti. Causano malattie diverse, ma sono simili nella struttura. Tutti i trematodi hanno un corpo a forma di foglia con due ventose. I trematodi non hanno aperture anali; il cibo digerito viene espulso dalla bocca.

I parassiti trematodi colpiscono il corpo a seconda della posizione. I trematodi epatici, lanceolati e felini colpiscono il fegato, la cistifellea e i dotti biliari. Il trematode polmonare vive nei polmoni, il sangue nei vasi.

In una nota!

I trematodi hanno sempre un ospite intermedio sotto forma di una varietà di molluschi.

Cestodi

Questo tipo include tenie o tenie. Hanno una struttura speciale e sembrano una catena dei loro frammenti separati (strobilo). I cestodi parassitano l'intestino e secernono una grande quantità di tossine nel corpo.

Cestodi

Tra i vermi di questa classe comuni negli adulti:

  • Nastro largo. Il più grande parassita, lungo fino a 15 metri, assorbe i nutrienti in tutto il corpo e avvelena il corpo con le sue tossine.
  • Tenia di maiale. È l'agente eziologico della teniasi, raggiunge i 3 metri di lunghezza ed è "armato" di diversi ganci.
  • La tenia bovina è composta da più di mille segmenti e cresce fino a 10 metri.
  • Tenia nana. La dimensione del verme non supera i 5 cm, nel corpo umano vive per circa 2 mesi e poi muore.
  • Echinococcus e alveococcus. Gli elminti causano malattie del fegato e dei polmoni e possono formare vesciche larvali negli organi interni.

In una nota!

I cestodi sono particolarmente pericolosi a causa della capacità di parassitare sotto forma di cisticerco. Queste sono larve incapsulate che si diffondono a tutti gli organi con il flusso sanguigno, causando una massiccia invasione.

Parassiti esterni

L'ectoparassita più comune che vive sul corpo umano è il pidocchio. Vive nel cuoio capelluto, sotto le ascelle, l'inguine, la barba e persino nelle ciglia e nelle sopracciglia. La malattia causata dai parassiti si chiama pidocchi. A seconda della localizzazione, si distinguono un pidocchio del corpo, un pidocchio pubico e un pidocchio del capo. Puoi sbarazzarti degli insetti con l'aiuto di agenti esterni sotto forma di shampoo, unguenti e soluzioni.

Importante!

Il pericolo dei pidocchi sta nella loro capacità di trasportare il tifo con la saliva, che è una grave malattia infettiva.

Sintomi di parassiti nel corpo umano

Con insetti esterni come pidocchi e pulci, tutto è chiaro, si manifestano con prurito locale e formazione di piaghe nei siti del morso. I parassiti interni provocano un quadro clinico più vario. Dipende dalla localizzazione degli organismi alieni, dalle loro dimensioni e dall'invasione di massa.

Sintomi della presenza di parassiti nel corpo

Negli esseri umani, centinaia di vermi e protozoi di una o diverse specie sono contemporaneamente in grado di parassitare. I parassiti possono vivere in una persona inosservati per diversi anni e non causare sintomi specifici. I segni comuni di infezione di solito includono:

  • nausea;
  • vomito;
  • stitichezza o diarrea;
  • debolezza;
  • mal di testa;
  • cambiamenti di appetito nella direzione del suo aumento o diminuzione;
  • anemia senza motivo apparente;
  • aumento del nervosismo;
  • disordini del sonno;
  • mal di stomaco;
  • perversione del gusto.

Con il danno epatico, il quadro clinico è completato dal dolore nell'ipocondrio destro, dal giallo della pelle e dall'amarezza in bocca. La filariosi si manifesta con segni di insufficienza cardiaca e respiratoria, la toxoplasmosi è accompagnata da disturbi nel funzionamento del sistema nervoso centrale. Con la trichinosi, i muscoli sono colpiti.

Quando il sistema genito-urinario è colpito da protozoi, i segni di infezione nelle donne si manifestano con minzione frequente, secrezione vaginale e uretrale e prurito. Con le invasioni intestinali, i sintomi di infezione negli adulti possono non comparire per anni, durante i quali i parassiti si moltiplicano e indeboliscono il sistema immunitario umano, che contribuisce allo sviluppo di malattie croniche e sistemiche.

I sintomi della presenza di protozoi nel corpo si manifestano spesso con febbre, mal di testa e reazioni allergiche. Spesso, uno dei primi segni di parassiti nel corpo è un'eruzione cutanea sul corpo e la pelle pruriginosa. Ciò è dovuto alla risposta del corpo umano a proteine estranee.

Importante!

I segni generali della presenza di parassiti nel corpo nelle prime fasi possono essere simili a infezioni intestinali, dermatiti e disturbi digestivi.

Perché i parassiti sono pericolosi?

Negli esseri umani, l'infestazione da parassiti può causare varie reazioni e complicazioni. Se l'invasione è provocata da piccoli elminti, il rischio di complicanze è piuttosto ridotto. Se infettati da grandi specie di vermi o protozoi altamente patogeni, il danno alla salute può essere imprevedibile.

Complicazioni da malattie parassitarie

Oltre a malattie specifiche, che a volte hanno un decorso grave, gli individui stranieri diventano causa di gravi disfunzioni dei sistemi vitali. Le tossine che i parassiti rilasciano nel sangue colpiscono il sistema nervoso centrale e avvelenano il corpo. I grandi elminti hanno un effetto meccanico negativo sugli organi. Molti medici ritengono che tale trauma tissutale porti all'oncologia e ai tumori. Inoltre, i parassiti provocano lesioni ulcerative dell'intestino e dello stomaco, bronchiti e polmoniti, cistiti e pancreatiti, colecistiti e coliti.

Importante!

A volte i sintomi di grandi vermi negli adulti possono apparire sotto forma di un addome acuto. Ciò accade quando le membrane intestinali vengono danneggiate dai vermi e dallo sviluppo della peritonite.

Fonti di possibile infezione e misure preventive

Esistono molti modi per contrarre l'infezione da parassiti. Le persone sono esposte quotidianamente a infezioni. Quando si mangia carne e pesce crudi, c'è il rischio di raccogliere elminti come i trematodi e la trichinella. Se non è sufficiente lavarsi bene le mani o la frutta e la verdura, puoi mettere in bocca le uova di ossiuri, ascaridi, toxocar e altri vermi. Quando visiti paesi esotici, puoi essere infettato da parassiti rari come riso, malaria plasmodium e tripanosomi.

I portatori dell'infezione sono animali domestici e selvatici, succhiatori di sangue, crostacei e molluschi, nonché formiche. La prevenzione consiste nel ridurre il rischio di infezione attraverso una buona igiene delle mani e un adeguato trattamento termico della carne e dei prodotti ittici.

Importante!

Gli amanti del turismo dovrebbero prima studiare le modalità di infezione da parassiti che vivono in un determinato paese.

Diagnostica

A volte è possibile rilevare l'invasione nel corpo mediante la somministrazione elementare di fluidi biologici e feci per l'analisi, nonché studiando l'anamnesi. Ma non tutti i parassiti mostrano sintomi clinici e formano larve. Pertanto, PCR ed ELISA sono riconosciuti come i migliori metodi diagnostici. Si tratta di test immunologici che rilevano il DNA del parassita e gli anticorpi contro di essi nel sangue venoso.

Anche la diagnostica del computer è popolare ora, ma aiuta solo a stabilire il fatto dell'infezione, senza identificare un agente patogeno specifico. Ora è necessaria anche l'emoscansione del sangue, che viene eseguita moltiplicando il materiale biologico.

Metodi diagnostici per rilevare i parassiti nel corpo

L'intubazione duodenale aiuta a imparare tutto sui parassiti nel fegato. Durante la procedura, la bile viene presa con il suo successivo esame di laboratorio. Con l'echinococcosi nella fase di formazione di vesciche nel fegato e nei polmoni, il corpo viene diagnosticato mediante ultrasuoni, risonanza magnetica e raggi X. I campioni intestinali possono essere visti alla colonscopia.

Importante!

Le tecniche moderne consentono di identificare l'invasione già alla comparsa dei primi segni di infezione, quindi, per prevenire lo sviluppo di complicanze, è necessario consultare un medico il prima possibile.

Terapie

Per combattere le invasioni, vengono utilizzati il trattamento farmacologico dei parassiti nel corpo umano, una dieta con restrizione di cibi amidacei, dolci, alcol e metodi dell'autore. La raccolta con chiodi di garofano, tanaceto e assenzio aiuta bene contro la malattia. Si è anche giustificato il metodo basato sull'assunzione di tè dolce con cognac (1 cucchiaio per bicchiere) a stomaco vuoto, seguito dall'uso di un lassativo.

I medicinali di farmacia per i parassiti sono disponibili sotto forma di sospensioni, compresse, supposte e soluzioni per iniezione. Dai protozoi, agli adulti viene prescritto di bere farmaci antiprotozoi.

È necessario trattare i parassiti con un corso fino a 5 giorni.

Per rimuovere i vermi medicinali come gli ascaridi, a volte è sufficiente un singolo utilizzo di compresse antielmintiche. Distruggono i vermi dall'interno, paralizzando il loro sistema muscolare. È più difficile curare una persona da trematodi, echinococchi e alveococchi. Il corso del trattamento per il corpo a volte dura fino a 6 mesi.

Per sbarazzarsi dei parassiti per sempre, è necessario bere medicinali secondo lo schema stabilito dal medico.

Importante!

L'automedicazione con farmaci da farmacia è altamente sconsigliata a causa del possibile deterioramento della condizione. A volte i primi segni della morte dei parassiti si manifestano con il rilascio di tossine nel sangue, che richiede un'ulteriore prescrizione di terapia disintossicante.

Trattamento con rimedi popolari

Se nel corpo compaiono parassiti che causano infezioni specifiche come la malaria, la toxoplasmosi o la tricomoniasi, i rimedi casalinghi sono fuori discussione. In questi casi è necessaria assistenza medica qualificata.

In una nota!

La medicina tradizionale può essere utilizzata per la profilassi o come terapia ausiliaria.

Per sbarazzarsi delle invasioni vengono utilizzati rimedi naturali a base di erbe, fiori e prodotti ad alto contenuto di oli essenziali.

Puoi essere curato per i parassiti:

  • infuso di assenzio (cucchiaio per litro di acqua bollente);
  • decotto di tanaceto (20 grammi di erbe per 500 ml di acqua bollente);
  • latte all'aglio (una testa d'aglio in 250 ml di latte caldo);
  • porridge di cipolla (tritare due teste di cipolla e mescolare con olio vegetale);
  • dolce di semi di zucca (mescolare un bicchiere di nucleoli con mezzo bicchiere di miele);
  • purea di zucca (1 kg di polpa, cuocere a vapore in forno per un'ora e strofinare).

I rimedi naturali dovrebbero essere consumati almeno 10 giorni in un cucchiaio prima di ogni pasto completo.

Recensioni sul trattamento dei parassiti

  • "Nutro tutta la famiglia con semi di zucca. Li asciugo a temperatura ambiente, li mescolo con l'eventuale marmellata, latte condensato o miele e servo con il tè. Di conseguenza nessuno soffre di parassiti ".
  • "Mio marito ha avuto mal di pancia vicino all'ombelico per un anno intero, era tormentato dalla nausea, ha superato molti esami e non ha trovato nulla. Di recente, un medico di una clinica a pagamento ha scritto una prescrizione per un farmaco antielmintico ad ampio spettro, mio marito ha bevuto una pillola e dopo una settimana il dolore è cessato ".
  • "A scopo profilattico, ogni autunno bevo un farmaco antielmintico, poiché in campagna a volte mangio le verdure direttamente dalla macchia. La sospensione è poco costosa, ha un buon sapore ed è ben tollerata ".